MALPENSANTE

Standard

Vorrei  provare , in mezzo a questo teatro elettorale, ad essere malpensante, perche’ in questa Italia, fin da quando ero ragazzino nel 1969, ogni volta che si deve andare a votare c’e’ il pericolo comunista alle porte.

Negli anni 70  gli elettori che si stavano decidendo per un’alternaza con la sinistra furono messi sul chi va la con le stragi e con l’iperinflazione.

Negli anni ottanta si disse che per mettere sotto controllo l’inflazione si doveva abolire la scala mobile voluta dai comunisti e causa di tutti i mali.

Negli anni 90 finalmente arrivo’ Berlusconi a ricordarci che se i cosacchi non avevano bivaccato a San Pietro era per merito suo.

Alle soglie del 2000 le devastanti crisi finanziarie provocate dalla deregulation e la conseguente disoccupazione giovanile non hanno portato ad una riflessione sulla globalizzazione, anche perche’ i no global sono stati mediaticamente ridotti a black blocks e di conseguenza tutti debitamente massacrati dalla polizia.

Oggi non mi meraviglio se l’opinione pubblica e la magistratura vengono puntualmente informate di misfatti devastanti sotto il profilo economico giusto alla vigilia delle elezioni, perche’ naturalmente bisogna fermare i cosacchi !

Image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...