PER UNA NUOVA TEORIA DEL VALORE

Standard

E’ concettualmente necessario, nella produzione, superare lo schema logico secondo cui il proprietario ha il diritto di godere di tutti i frutti dei suoi beni , perchè essa trae origine dall’ idea del godimento di frutti naturali, che si accrescono grazie al lavoro ed alla fertilità naturale, per cui sono di chi li ha e basta.

Nella produzione in economia l’accrescimento della ricchezza deriva in minima parte dal lavoro manuale ed in nessun modo  dalla fertilità naturale, bensì in larga misura dalla fertilità culturale di tutti.

In un sistema globalizzato che dematerializza continuamente tutto è necessario il paradosso metodologico di partire da una realtà virtuale di grande efficacia: la società intesa come interazione dei soggetti che partecipano alla costruzione del modo di essere e di agire di tutti.

Il valore della ricchezza di una società è dato dalla produzione che essa è in grado di realizzare.

Se dobbiamo considerare il lavoro come elemento centrale nella composizione della produzione, allora non possiamo più trascurare l’apporto delle macchine e quindi due sono i casi, o retribuiamo,oltre ai pochi lavoratori, principalmente i proprietari delle macchine, oppure consideriamo anche l’apporto di altri soggetti, esterni, ma non estranei alla produzione.

Questi “ soggetti altri” sono quelli che causano un continuo accrescimento della produzione in termini di qualità e di quantità attraverso l’erogazione di servizi che permettono di modificare in modo competitivo il processo ed il prodotto.

Tra queste agenzie di erogazione sono da considerare in primis  le famiglie e l’istruzione che qualificano il capitale umano, ma anche lo stato come principale soggetto attivo del welfare che, insieme ai soggetti attivi nel terzo settore, ricostituisce continuamente il capitale umano.

Se è concettualmente chiara la composizione della produzione con riferimento agli attori che la rendono possibile, è ben più complesso stabilire chi e come deve essere remunerato per le attività che causano la produzione.

Il nodo gordiano da sciogliere è quindi quello di stabilire come retribuire in modo equo tutti questi attori , per rendere sostenibile la produzione medesima.

L’ostacolo che limita la capacità di sciogliere questo nodo è di carattere sociale prima che giuridico, discende dal fatto che chi possiede gli strumenti finanziari per riprodurre l’azienda si accaparra immediatamente gran parte del valore che l’azienda produce, senza dover retribuire altri attori esterni,che pure sono indispensabili per realizzare la ricchezza.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...